Ruggero Bianchi ha una domanda per Claudio Gentili

Ruggero BianchiRuggero Bianchi è stato consigliere comunale negli anni novanta. E’ stato il rappresentate della destra che allora si chiamava con orgoglio MSI. Anche lui ha scelto di aderire a questa nostra iniziativa “Domande ai candidati“. La sua domanda è per Claudio Gentili.

Dopo aver letto con attenzione il programma noto la totale assenza del “tema” Cupinoro e “suoi derivati”. Chiedo, e mi chiedo, se è stata una scelta “strategica” nel senso che già si sa che ogni decisione non sarà di competenza della nuova Amministrazione oppure una svista. Inoltre mi pare di ricordare che sia già stato in Consiglio Comunale in anni pregressi“.

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Claudio Gentili ha detto:

    A Ruggero Bianchi, che saluto, rispondo che non c’è nessuna svista. Il tema di Cupinoro e della Bracciano Ambiente compare tra quelli del programma elettorale della coalizione Per un’altra Bracciano che mi sostiene. Non so quale programma abbia letto l’ex consigliere comunale.

    Cupinoro, a nostro avviso, è un capitolo che va chiuso definitivamente. La Regione Lazio dovrà fare la sua parte nel processo di bonifica e gestione post mortem del sito. Allo stesso tempo crediamo che vadano trovate soluzioni che assicurino il posto di lavoro a tutti i dipendenti della Bracciano Ambiente. La nostra miniera deve essere il turismo e il lago non certo la discarica. Poiché, inoltre, proprio in questi giorni la Bracciano Ambiente ha pubblicato un nuovo bando riteniamo che ne debbano essere valutati gli aspetti normativi ed ambientali tenendo conto delle recentissime decisioni adottate dalla Regione Lazio.

    Ci tengo a ribadire che nel 2004, quando ero consigliere di minoranza, ho votato contro la costituzione della Bracciano Ambiente. Penso che anche a Bracciano la logica delle discariche nella gestione dei rifiuti, debba lasciare il passo a soluzioni più innovative sulle quali stiamo acquisendo informazioni. Non c’è dubbio poi riguardo la raccolta differenziata che vada ottimizzata – e mi riferisco all’attuale calendario dei ritiri in particolare presso gli esercizi commerciali – e incrementata.

    Ruggero Bianchi sa bene che, il tema della discarica, è stato forse per troppo tempo al centro del dibattito politico braccianese.

    Da parte nostra vogliamo scrivere una pagina nuova che veda Bracciano non il paese della discarica ma una città dove lo sviluppo agricolo e il turismo la risorsa principe dell’economia locale.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...